Documenti della Rete

L’attività dei Gruppi di Lavoro e della Segreteria Tecnica della Rete Ambientale, si realizza anche con la predisposizione di documenti tecnici e indagini su approcci metodologici, criticità ed esperienze legate ai temi ambientali nell’attuazione della politica di coesione a livello nazionale e regionale. 

  • Programmazione 2014-2020
    • Protocollo di intesa tra Autorità Ambientali ed Autorità di Gestione dei Programmi europei
      In fase di avvio del ciclo di Programmazione 2014-2020 nell’ambito delle attività della Rete ambientale, è stata promossa la predisposizione la sottoscrizione di un protocollo di intesa tra le AA e le AdG dei Programmi Operativi dei Fondi Strutturali e di Investimento Europei (SIE) e del Fondo Sviluppo e Coesione, al fine di promuovere e assicurare l’integrazione ambientale e gli obiettivi di sviluppo sostenibile,  individuando i contenuti essenziali della funzione di integrazione ambientale e gli impegni dei diversi soggetti coinvolti nella governance dei Programmi. Con il Protocollo d’Intesa le AdG e le AA si impegnano a garantire un rapporto di collaborazione istituzionale, anche sulla base di una chiara identificazione del ruolo dell’AA, delle funzioni e delle responsabilità, migliorando la qualità dei processi decisionali, degli assetti organizzativi e dell’azione istituzionale dei diversi soggetti coinvolti nella governance dei programmi operativi nazionali e regionali, garantendo la condivisione di esperienze e lo scambio di informazioni, l’armonizzazione dei rispettivi interventi. Il MATTM e l’Agenzia della Coesione sono stati i primi firmatari del Protocollo a fine dicembre 2015; successivamente hanno aderito le AdG ed AA di quasi tutte le Regioni e le Province Autonome, in molti casi tramite una Delibera della Giunta Regionale/Provincia Autonoma.
      Scarica il testo del Protocollo d’Intesa
      Scarica la tabella che riassume le adesioni pervenute (aggiornamento al 19/10/2016)

       

  • Gli interventi ambientali e i criteri di selezione degli interventi nei PON/POR FESR-FSE 2014-2020
    Il MATTM ha promosso in fase di avvio del ciclo di Programmazione 2014-2020 una ricognizione degli interventi ambientali dei PON/POR FESR-FSE 2014-2020, sulla base dell’esigenza, riscontrata anche nelle precedenti programmazioni, di disporre di uno strumento informativo che restituisca il quadro delle scelte programmatiche effettuate a livello nazionale e regionale per quanto concerne le tematiche ambientali, così da poter individuare azioni di governance ambientale coerenti, complementari ed aggiuntive.
    Il documento intende offrire un supporto alle Regioni per una immediata e sintetica lettura di come sono affrontate le tematiche ambientali nei differenti strumenti di programmazione, così da poter individuare possibili sinergie e spunti per la risoluzione di problematiche comuni. Il documento verrà progressivamente aggiornato. 
    Scarica il documento di analisi degli interventi ambientali nei PON/POR FESR-FSE 2014-2020###
    Rassegna dei criteri ambientali  di selezione individuati nei PON/POR FESR/FSE 2014-2020
    Esperienza della Regione Puglia: integrazione nei PO dei criteri di selezione individuati nella fase di VAS

 

  • Programmazione 2007-2013
    • Annuario della Rete Ambientale
      L’Annuario della Rete Ambientale vuole essere una testimonianza concreta dei lavori e delle esperienze significative realizzate  dalle Autorità di Gestione ed Autorità Ambientali a livello nazionale e regionale, dai gruppi di lavoro e dagli esperti che si sono occupati a diverso titolo del tema dell’integrazione ambientale nelle politiche di coesione. Quella del 2012 è la prima edizione dell’Annuario.
      Annuario della Rete 2012
       
    • Documenti dei Gruppi di Lavoro
      Nel corso dell’attività della Rete nel periodo 2011-2014, sono stati attivati 3 Gruppi di Lavoro. 
    1. Attuazione della Programmazione 2007-2013
      Il GdL non ha prodotto documenti e linee guida.
    2. Monitoraggio VAS dei programmi cofinanziati dai Fondi Strutturali 2007-2013
      Il GdL ha prodotto un Rapporto che sintetizza le attività di verifica svolte sull’attivazione dei sistemi di monitoraggio VAS dei Programmi dei Fondi Strutturali 2007-2013. Il materiale di base è costituito dalle schede di analisi riguardanti i Programmi Operativi che attingono ai fondi FESR e FEASR (PON, POR e POIn).
    3. GdL Cambiamenti climatici
      Il GdL ha prodotto un Rapporto sulla “Vulnerabilità al cambiamento climatico dei territori Obiettivo Convergenza”. Elaborato dagli esperti della Linea 3 del POAT Ambiente, con il coordinamento del MATTM – DG SEC e il contributo delle Regioni dell’Obiettivo Convergenza, il report propone l’applicazione di una metodologia volta a misurare la vulnerabilità dei territori dell’Obiettivo Convergenza alla sfida climatica, attraverso la definizione di un indice sintetico a scala comunale che considera in maniera congiunta aspetti di natura sociale, economica e ambientale. Lo scopo è quello di di­ffondere informazioni utili alla definizione di giuste azioni di contrasto e strategie di adattamento e mitigazione al fenomeno per i diversi ambienti regionali e locali.