SOSTEGNO AGLI INVESTIMENTI PER L’EFFICIENZA ENERGETICA E L’UTILIZZO DELLE FONTI DI ENERGIA RINNOVABILE

Descrizione: 

Con il presente Avviso si inende erogare incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese, agendo da stimolo all’uso efficiente dell’energia, e alla autoproduzione di energia da fonti rinnovabili, al fine di perseguire l’obiettivo di “Riduzione annuale del consumo di energia”. Una quota pari al 50% della dotazione finanziaria dell'avviso è riservata a favore di progetti che realizzano investimenti di importo superiore a 1.000.000 di euro per l’efficientamento energetico del ciclo produttivo nelle aree individuate dall’Accordo di Programma per la disciplina degli interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi del gruppo Antonio Merloni

Programma Operativo: 
POR FESR Umbria 2014-2020
Regione: 
Umbria
Area Tematica Ambientale: 
Energia
Asse: 
ASSE IV- ENERGIA SOSTENIBILE
Priorità di'investimento: 

4b - Promuovere l'efficienza energetica e l'uso dell'energia rinnovabile nelle imprese

Obiettivo specifico: 

4.1 Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni nelle imprese e integrazione di fonti rinnovabili

Azioni: 

4.1.1  Sostegno agli investimenti per l’efficienza energetica e l’utilizzo delle fonti di energia rinnovabile 2016

Destinatari: 

grandi, medie e piccole imprese extra agricole

Data Pubblicazione: 
Wednesday, 26 October, 2016
Data scadenza termini di presentazione: 
Wednesday, 30 November, 2016
Importo: 
€2,000,000
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Gli interventi saranno ritenuti ammissibili solo se effettuati su unità produttive regolarmente in esercizio e operative al momento della trasmissione della domanda; fanno eccezione gli interventi proposti per investimenti di importo superiore a 1.000.000 di euro volti all’efficientamento energetico dei cicli produttivi nelle aree individuate dall’Accordo di Programma per la disciplina degli interventi di reindustrializzazione delle aree coinvolte dalla crisi. Interventi ammessi sono a valere sulla riduzione dei consumi elettrici e  interventi sull'autoproduzione di energia elettrica/termica da fonti rinnovabili

Criteri di Valutazione: 

Le domande per essere ritenute ammissibili dovranno avere un valore dell’indice di intervento (Itot) e riconosciuto ammissibile a seguito dell’istruttoria, maggiore o uguale a 0,5;
L’ammontare degli investimenti ammissibili non può essere inferiore a € 50.000,00.
Il contributo pubblico, per ciascuna richiesta, non potrà superare l’importo di € 600.000,00.
La stessa azienda potrà presentare più richieste di contributo, ciascuna delle quali riferita ad un'unica sede o unità locale regolarmente operativa e censita nella visura CC.I.AA.

Scarica la versione stampabile del bando