Sostegno ad interventi di mobilità urbana sostenibile: incremento mobilità dolce-piste ciclabili di interesse regionale

Descrizione: 

L'avviso si propone di raccogliere manifestazioni di interesse finalizzate alla realizzazione di progetti di intervento che favoriscano la mobilità sostenibile finanziando infrastrutture dedicate alla mobilità dolce e piste ciclopedonali.
Tra gli interventi finanziabili:
incremento della rete ciclabile e ciclopedonale mediante la realizzazione di nuovi tratti con caratteristiche tecniche adeguate al contesto infrastrutturale, paesaggistico, storico e ambientale del territorio attraversato nel rispetto della normativa di settore vigente;realizzazione di aree di sosta e parcheggi attrezzati dedicati alle biciclette nonché di ciclostazioni; realizzazione di interventi di vivibilità e qualità urbana finalizzati alla ciclopedonalità e dotazione di servizi strettamente funzionali all’utilizzo dell’infrastruttura ciclabile; messa in sicurezza dei tratti ciclabili esistenti compresi quelli in promiscuo con il
traffico veicolare; installazione di dispositivi finalizzati al monitoraggio della mobilità ciclistica, al rilevamento della disponibilità di posti liberi presso le ciclo stazioni e alla videosorveglianza contro i furti delle biciclette e le aggressioni.

Programma Operativo: 
POR FESR Toscana 2014 - 2020
Regione: 
Toscana
Area Tematica Ambientale: 
Mobilità Sostenibile
Asse: 
ASSE IV - SOSTENERE LA TRANSIZIONE VERSO UN’ECONOMIA A BASSA EMISSIONE DI CARBONIO IN TUTTI I SETTORI
Priorità di'investimento: 

4e - Promuovere strategie per basse emissioni di carbonio per tutti i tipi di territori, in particolare per le aree urbane, inclusa la promozione della mobilità urbana multimodale sostenibile e di pertinenti misure di adattamento e mitigazione

Obiettivo specifico: 

4.6 Aumento del la mobilità sostenibile nelle aree urbane

Azioni: 

4.6.4 Sviluppo delle infrastrutture necessarie all’utilizzo del mezzo a basso impatto ambientale anche attraverso iniziative di charginghub”
Sub-azione A: Sostegno ad interventi di mobilità urbana sostenibile: incremento mobilità dolce-piste ciclopedonali

Destinatari: 

Province, Città metropolitane, Unioni di Comuni e Comuni

Data Pubblicazione: 
Venerdì, 20 Gennaio, 2017
Data scadenza termini di presentazione: 
Giovedì, 18 Maggio, 2017
Importo: 
€5,000,000
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Gli  interventi  dovranno  essere coerenti  con  le  previsioni / tracciato  del  Sistema  Integrato  Ciclopista  dell'Arno  e  Sentiero della  Bonifica  individuate dal Piano  regionale  integrato  delle  infrastrutture  e della mobilità nel Documento   di   piano sezione 4.1.7 "Sistemi per la mobilità sostenibile in ambito  urbano ed extraurbano"
- Terrritorialità
- Coerenza degli interventi con le previsioni/tracciato del Sistema Integrato Ciclopista dell’Arno e Sentiero della Bonifica individuate dal PRIIM
- Pianificazione
- Previsione delle azioni in strategie previste dai Piani di mobilità urbana o metropolitana o in equivalenti strumenti di pianificazione adottati
- Coerenza con i Piani della qualità dell’aria istituiti ai sensi della Direttiva 2008/50/CE e con i loro principi

Criteri di Valutazione: 

- Qualità dell’intervento; che presenta fra i parametri di valutazione tra gli altrii seguenti parametri:
- Sostenibilità degli interventi valutata in relazione all’incremento della mobilità sostenibile e alla riduzione delle emissioni inquinanti
- Grado di attrattività e fruibilità valutata per le qualità ambientali, paesaggistiche e storico culturali del territorio attraversato.
- Coerenza dell’intervento rispetto agli strumenti di pianificazione multilivello
Livello di approfondimento e qualità dei Piani di mobilità urbana o metropolitana o di equivalenti strumenti di pianificazione adottati che abbiano carattere di sostenibilità e che prevedano specifiche misure finalizzate a promuovere la sostenibilità ambientale.
- Avanzamento progettuale e cantierabilità dell’intervento;
- Piano di gestione e manutenzione dell’opera;
- Gestione partenariale, presenza di accordi/protocolli, multisettorialità, multidisciplinarietà

Premialità Ambientali: 

Localizzazione dell’intervento nei comuni classificati come Aree Interne ai sensi della DGR n. 308 del 11.04.2016.

Scarica la versione stampabile del bando