Promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche

Descrizione: 

La Regione Liguria ha pubblicato un bando finalizzato alla promozione dell'eco-efficienza e riduzione consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche in Comuni superiori ai 2 mila abitanti. Saranno sostenuti Interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l'utilizzo di mix tecnologici (azione 4.1.1). Il bando è rivolto alla riduzione dei consumi di energia primaria e delle emissioni inquinanti negli edifici e nelle strutture pubbliche.

Programma Operativo: 
POR FESR Liguria 2014-2020
Regione: 
Liguria
Area Tematica Ambientale: 
Energia
Asse: 
ASSE IV - ENERGIA
Priorità di'investimento: 

4, c)  - Sostenere l'efficienza energetica, la gestione intelligente dell'energia e l'uso dell'energia rinnovabile nelle infrastrutture pubbliche, compresi gli edifici pubblici, e nel settore dell'edilizia abitativa

Obiettivo specifico: 

4.1 - Riduzione dei consumi energetici negli edifici e nelle strutture pubbliche o ad uso pubblico, residenziali e non residenziali e integrazione di fonti rinnovabili

Azioni: 

4.1.1 - Promozione dell’eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.

Destinatari: 

Comuni con popolazione superiore ai 2 mila abitanti

Data Pubblicazione: 
Venerdì, 26 Ottobre, 2018
Data scadenza termini di presentazione: 
Giovedì, 31 Gennaio, 2019
Importo: 
€5,000,000
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Gli interventi dovranno riguardare l'intero immobile ed essere almeno di ristrutturazione importante di primo livello. Le operazioni dovranno interessare più del 50% della superficie disperdente esterna e, per essere ammissibili, dovranno produrre un risparmio energetico tale da consentire almeno il miglioramento di due classi energetiche su ciascun edificio oggetto dell'intervento. 

Criteri di Valutazione: 

Le domande saranno selezionate in due fasi al fine di valutare:

  • l’ammissibilità formale della domanda;
  • il merito del progetto proposto a finanziamento.

Nella fase di valutazione del merito del progetto proposto a finanziamento, il giudizio è di tipo "qualitativo" e comporta l'attribuzione di un punteggio assegnato sulla base dei criteri indicati nel bando tra i quali:

  • l'obiettivo di risparmio energetico, di riduzione delle emissioni inquinanti e climateranti;
  • la localizzazione dell'intervento nei Comuni a maggiore criticità per la qualità dell’aria;
  • il livello di cantierabilità dell'intervento, coerenza del cronoprogramma e tempi di realizzazione;
  • l'economicità dell'intervento;
  • la presenza/installazione di sistemi di monitoraggio dei consumi;
  • il miglioramento della classe energetica a seguito della realizzazione dell’intervento. I contributi sono concessi fino ad esaurimento dei fondi disponibili.
Scarica la versione stampabile del bando