Migliorare l'utilizzo degli "Acquisti Verdi" attraverso il Progetto europeo “GPP4GROWTH”

La Regione Lombardia partecipa al progetto “GPP4GROWTH - Green Public Procurement for resource efficient regional growth”, finanziato nell’ambito del Programma di Cooperazione Territoriale Europea (CTE) INTERREG EUROPE 2014-2020 per un importo totale pari a circa 1.700.000 euro. Il progetto, avviato nel 2017, coinvolge 9 partner da 9 paesi europei: oltre all’Italia, Grecia (lead partner con l’Università di Patrasso) Polonia, Belgio, Spagna, Lettonia, Bulgaria, Irlanda e Malta.

L’obiettivo principale del progetto è il miglioramento dell’implementazione e dell’utilizzo del Green Public Procurement (GPP) – ovvero i cosiddetti “Acquisti Verdi” – attraverso:

  • lo scambio di esperienze,
  • l’armonizzazione dei processi,
  • l’analisi degli strumenti di valutazione tecnico-scientifica.

 

Lo scopo è quello di introdurre all’interno delle procedure di evidenza pubblica norme specifiche in termini di eco compatibilità e sostenibilità ambientale che i contraenti saranno tenuti a rispettare per poter partecipare ai bandi pubblici.

La Regione Lombardia, ha dato avvio a un processo di ricognizione dello stato di implementazione del GPP nei paesi partner che ha consentito di individuare le aree prioritarie su cui concentrare gli interventi. La stessa Amministrazione ha poi la responsabilità di predisporre il principale output del progetto, ovvero il “Piano di Azione” che conterrà le linee guida fondamentali su come migliorare l’utilizzo dei GPP nelle procedure di acquisto della pubblica amministrazione.

Inoltre, la Regione Lombardia ha anche il compito di organizzare sul proprio territorio momenti di confronto, condivisione e informazione sia a livello locale che europeo. Nel mese di maggio 2018 è in fase di programmazione un Info Day rivolto principalmente agli enti locali interessati dal POR FESR Lombardia 2014-2020.

 

Scheda di presentazione del Progetto