Interventi per il miglioramento del servizio di Raccolta Differenziata in Calabria nei Comuni con popolazione inferiore a 5.000 abitanti

Descrizione: 

Il Piano d’Azione del luglio 2016 ha programmato gli interventi da realizzare sulle risorse del POR Calabria FESR-FSE 2014-2020 - Obiettivo Specifico 6.1 – Azione 6.1.2, prevedendo il coinvolgimento dei Comuni calabresi più popolosi e delle Unioni dei Comuni. L’integrazione al Piano d’Azione del maggio 2017 ha previsto di potenziare la raccolta differenziata su tutto il territorio regionale estendendo l’erogazione dei fondi europei anche ai Comuni calabresi con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti.

Con il presente bando la Regione Calabria promuove iniziative di riorganizzazione, completamento/potenziamento o avvio dei servizi di raccolta differenziata. Il modello prevede la raccolta separata di almneno la frazione organica; carta e cartone; plastica; metalli; in alternativa ai punti e  la raccolta del cosiddetto “multimateriale leggero”; vetro; frazione residuale (rifiuto urbano residuo)

Programma Operativo: 
POR FESR/FSE Calabria 2014-2020
Regione: 
Calabria
Area Tematica Ambientale: 
Rifiuti
Asse: 
Asse VI - Tutela e valorizzazione del patrimonio ambientale e culturale
Priorità di'investimento: 

6a - Investire nel settore dei rifiuti per rispondere agli obblighi imposti dall'aquis dell'Unione in materia ambientale e soddisfare le esigenze, individuate dagli Stati membri, di investimenti che vadano oltre tali obblighi

Obiettivo specifico: 

6.1 -Ottimizzazione della gestione dei rifiuti urbani secondo la gerarchia comunitaria

Azioni: 

6.1.2 - Realizzare i miglior sistemi di raccolta differenziata e un'adeguata rete di centri di raccolta

Destinatari: 

Comuni calabresi con popolazione inferiore ai 5.000 abitanti

Data Pubblicazione: 
Giovedì, 14 Settembre, 2017
Data scadenza termini di presentazione: 
Giovedì, 14 Dicembre, 2017
Importo: 
€10,316,900
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Riorganizzazione; completamento; potenziamento dei servizi di raccolta differenziata oltre che di avvio dei servizi di raccolta differenziata, nei Comuni calabresi inferiori ai 5.000 abitanti.

Criteri di Valutazione: 
  • Ridurre i rifiuti smaltiti in discarica;
  • Capacità dell’intervento di migliorare l’efficacia e l’efficienza della raccolta differenziata;
  • Sostenibilità economica e finanziaria dell’intervento;
  • Capacità di governance dell’intervento;
  • Capacità del progetto di generare profitto, oppure ricadute sociali, dalla frazione differenziata dei rifiuti;
  • Livello di partecipazione dei soggetti proponenti e/o di altri soggetti privati agli investimenti;
  • Qualità e sostenibilità tecnica della proposta di progetto;
  • Sperimentazione di tecniche caratterizzate da alta replicabilità in altri contesti di intervento;
  • Livello di innovazione dell’intervento anche in funzione della capacità di utilizzazione di metodologie e tecnologie avanzate per la raccolta differenziata dei rifiuti;
  • Applicazione, nelle procedure di appalto pubblico dei Criteri Ambientali Minimi (CAM) del Green Public Procurement
Scarica la versione stampabile del bando