Dalla Cassa Depositi e Prestiti un nuovo strumento per facilitare l’avvio dei progetti finanziabili dai Fondi Europei

La Cassa Depositi e Prestiti (CDP) ha presentato un nuovo strumento di sostegno agli enti locali ideato per favorire l’accesso ai fondi europei senza ricorrere all’indebitamento.

Attraverso il Prestito Investimenti Fondi Europei sarà dunque possibile per i soggetti beneficiari (Comuni, Province e Città Metropolitane) ottenere in anticipo la liquidità necessaria per l’avvio dei progetti finanziabili con le risorse del Fondo Europeo di Sviluppo Regionale (FESR) e del Fondo Europeo Agricolo per lo Sviluppo Rurale (FEASR), senza dover attendere l’effettivo incasso dei fondi comunitari. Il fondo, con un periodo di utilizzo fino al 2023 ed un ammortamento estendibile fino a 20 anni, dovrà essere rimborsato alla Cassa Depositi e Prestiti anticipatamente al momento dell’incasso dei fondi, senza onere aggiuntivo a carico degli enti. La richiesta del “Prestito Investimenti Fondi Europei” potrà essere presentata attraverso la piattaforma informatica “Domanda online”, con tempi di istruttoria e concessione estremamente contenuti. CDP ha previsto una serie di incontri e presentazioni per illustrare agli Amministratori locali i propri strumenti per la gestione finanziaria e del patrimonio immobiliare degli Enti Pubblici. Il prossimo incontro è previsto a Catania il 19 maggio 2017.  

 

Per maggiori informazioni