Bando Energia Imprese

Descrizione: 

Il bando finanzia con un contributo massimo del 80% dei costi ammissibili, vari tipi di intervento mirati a rendere energicamente più efficienti le sedi delle imprese, Si intende promuovere la riduzione delle emissioni climalteranti, e al contempo intende aumentare la competitività delle Imprese operanti nel territorio regionale favorendo una riduzione dei loro costi energetici. Tale obiettivo viene perseguito utilizzando, quale forma di sostegno, uno strumento finanziario Fondo Energia e Mobilità che prevede l’erogazione di prestiti a tasso agevolato combinato con una sovvenzione a fondo perduto.

Programma Operativo: 
POR FESR Marche 2014-2020
Regione: 
Marche
Area Tematica Ambientale: 
Energia
Asse: 
Asse IV - Sostenere la transizione verso un'economia a basse emissioni di carbonio in tutti i settori
Priorità di'investimento: 

4b - Promuovere l’efficienza energetica e l’uso dell’energia rinnovabile nelle imprese

Obiettivo specifico: 

12 - Riduzione dei consumi energetici e delle emissioni nelle imprese e integrazione di fonti rinnovabili

Azioni: 

12.1 - Incentivi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive compresa l'installazione di impianti di produzione di energia da fonte rinnovabile per l'autoconsumo, dando priorità alle tecnologie ad alta efficienza

Destinatari: 

Micro, Piccole, Medie Imprese (MPMI) e Grandi Imprese (GI)

Data Pubblicazione: 
Giovedì, 8 Febbraio, 2018
Data scadenza termini di presentazione: 
Giovedì, 31 Dicembre, 2020
Importo: 
€9,836,644
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Il Bando sostiene la progettazione e realizzazione dei seguenti interventi, che devono essere compresi tra quelli suggeriti dalla diagnosi energetica o previsti dal sistema di gestione dell’energia conforme alla norma ISO 50001:

  • interventi finalizzati all’aumento dell’efficienza energetica degli edifici nell’unità locale;
  • installazione/modifiche di impianti ed attrezzature funzionali al contenimento dei consumi energetici nei cicli di lavorazione e/o di erogazione dei servizi;
  • interventi di installazione, per sola finalità di autoconsumo, di impianti a fonte rinnovabile per la produzione e la distribuzione dell’energia termica ed elettrica all’interno dell’unità produttiva

Tutti gli interventi devono comportare un miglioramento dell’efficienza energetica quantificabile, in termini di risparmio annuo di energia primaria, in un valore uguale o superiore a 1,00 kWh per euro investito (per i consumi elettrici) a 2.5 kWh per euro investito (per quanto riguarda i combustibili), rispetto alla capacità produttiva preesistente

Criteri di Valutazione: 

Criteri relativi alla qualità ed efficacia della proposta progettuale:

  • grado di cantierabilità del progetto;
  • introduzione di sistemi di rilevazione/controllo in continuo dei consumi delle prestazioni energetiche ambientali, con piano di diffusione on line dei dati di monitoraggio;
  • entità del cofinanziamento (aggiuntivo) da parte del beneficiario;
  • capacità economica e finanziaria del proponente/dei proponenti;
  • adozione di tecnologie che assicurino standard elevati per lo sviluppo di fonti rinnovabili;
  • rapporto fra potenziale di risparmio energetico e investimento ammesso;
  • consumi energetici
Scarica la versione stampabile del bando