Azioni per lo sviluppo di progetti sperimentali di reti intelligenti nei Comuni della Sardegna

Descrizione: 

I sistemi di accumulo, in particolare quelli destinati al sistema energetico elettrico, rivestono un ruolo strategico nell’attuazione della pianificazione energetica regionale. Coerentemente con la strategia del Piano Energetico Regionale Ambientale (PEARS), approvato definitivamente con la Deliberazione della Giunta regionale n. 45/40 del 2.08.2016, l’intervento promuove un nuovo modello che privilegia la generazione diffusa, calibrata sui profili di consumo delle utenze, la promozione dell’accumulo distribuito, l’adeguamento tecnologico e il conseguente efficientamento degli impianti esistenti.  

Sono ammissibili al finanziamento gli interventi destinati alla progettazione e realizzazione di micro reti elettriche negli edifici pubblici dei Comuni della regione Sardegna. In particolare, gli interventi oggetto del presente Bando intendono finanziare la realizzazione di micro reti in edifici già dotati di un impianto

fotovoltaico in esercizio. L’intervento consiste nella installazione di un sistema di accumulo elettrochimico opportunamente dimensionato e del relativo sistema di gestione.

Programma Operativo: 
POR FESR Sardegna 2014-2020
Regione: 
Sardegna
Area Tematica Ambientale: 
Energia
Asse: 
ASSE IV - ENERGIA SOSTENIBILE E QUALITA' DELLA VITA
Priorità di'investimento: 

4d - Sviluppare e realizzando sistemi di distribuzione intelligenti operanti a bassa e media tensione

Obiettivo specifico: 

4.3 - Incremento della quota di fabbisogno energetico coperto da generazione distribuita sviluppando e realizzando sistemi di distribuzione intelligenti

Azioni: 

4.3.1 - Realizzazione di reti intelligenti di distribuzione dell’energia (smart grids) e interventi sulle reti di trasmissione strettamente complementari e volti ad incrementare direttamente la distribuzione di energia prodotta da fonti rinnovabili, introduzione di apparati provvisti di sistemi di comunicazione digitale, misurazione intelligente e controllo e monitoraggio, come infrastruttura delle “città” e delle aree periurbane

Destinatari: 

Comuni della Regione Sardegna

Data Pubblicazione: 
Mercoledì, 8 Marzo, 2017
Data scadenza termini di presentazione: 
Giovedì, 20 Luglio, 2017
Importo: 
€3,900,000
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Ai fini dell'accesso ai finanziamenti previsti dal presente Bando, sono ammissibili le proposte che presentano tutti i seguenti requisiti:

a) Requisiti formali di ricevibilità/esclusione della proposta

  • Rispetto delle modalità e della tempistica di presentazione della domanda di contributo previste dal Bando e dagli Avvisi;
  • Impegno del proponente a rispettare la normativa in materia di appalti e tutti gli adempimenti dalla stessa previsti;
  • Impegno del proponente a rispettare le prescrizioni dell'art. 71 del Reg. (UE) 1303/2013 "Stabilità delle operazioni".

b) Requisiti del soggetto proponente

  • Comuni della Sardegna in forma singola, in possesso di un edificio dotato di un impianto fotovoltaico in esercizio e asservito alle utenze della Pubblica Amministrazione;
  • Possesso di capacità amministrativa e tecnica per la gestione operativa dell’intervento.

c) Requisiti della proposta

  • L’edificio e l’impianto fotovoltaico oggetto dell’intervento devono essere di proprietà del Comune proponente e in uso allo stesso;
  • L’impianto fotovoltaico deve avere un potenziale di risparmio energetico sul quale realizzare una micro rete intelligente;
  • La proposta deve conseguire un punteggio di qualità di almeno 60 su 100. La valutazione delle proposte è effettuata in base ai criteri indicati nell’Allegato B;

La procedura di selezione delle proposte è di tipo valutativo a sportello, ovvero:

  • L’istruttoria e l’ammissione al finanziamento avviene in base all’ordine cronologico di presentazione delle domande, tramite posta elettronica certificata, e in base alla valutazione della domanda che dovrà conseguire un punteggio di almeno 60 su 100, fino ad esaurimento delle risorse disponibili;
  • L’ammissibilità della domanda è subordinata alla verifica dei requisiti previsti dal Bando e della veridicità delle dichiarazioni rese attraverso controlli puntuali e a campione sulla documentazione e in loco.
Criteri di Valutazione: 
  • Indice percentuale di autoconsumo dell’impianto fotovoltaico rispetto alla produzione nell’anno solare 2016;
  • Indice percentuale rappresentante il potenziale dell’intervento;
  • Anno di entrata in esercizio dell’impianto fotovoltaico e tipologia di incentivazione;
  • Riduzione dell’energia elettrica immessa in rete dall’impianto fotovoltaico che alimenta la micro-rete dopo l’intervento, rispetto ai dati registrati nel 2016;
  • Riduzione dell’energia elettrica assorbita dalla rete dall’edificio dopo l’intervento, rispetto ai valori registrati nel 2016;
  • Intervento previsto nell’ambito del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES);
  • Disponibilità dati relativi ai diagrammi di consumo quartorari relativi al 2016;
  • Disponibilità dei dati di consumo e produzione di energia elettrica in anni precedenti al 2016.
Scarica la versione stampabile del bando