"Agevolazioni per progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale nell'ambito dell'elettromobilità "

Descrizione: 

L’iniziativa prevede l’attivazione di bandi transnazionali congiunti nel quadro della rete EMEurope a sostegno di attività collaborative di R&S nel settore della mobilità elettrica promossi da piccole e medie imprese, grandi imprese in partenariato con altri soggetti delle regioni europee partecipanti alla rete EMEurope, coerenti, in quanto ad applicazioni e ricadute, con le 6 aree di innovazione identificate nella S3 regionale (aerospazio, automotive, chimica verde e clean technology, made in Piemonte – Agroalimentare e tessile, meccatronica e scienze della vita) e con le traiettorie trasversali resources efficiency e smart, system integration (transport, urban and sub-urban areas; Integration of urban freight and city logistics in e-mobility;  Smart Mobility concepts and ICT applications; Public Transport; Consumer behaviour and societal trends.
L'agevolazione concessa varia a seconda della dimensione dell'impresa che richiede il contributo, minore è l'impresa maggiore sarà il contributo e comunque non superiore al 55% dell'inestimento totale.

Programma Operativo: 
POR FESR Piemonte 2014-2020
Regione: 
Piemonte
Area Tematica Ambientale: 
Ricerca
Asse: 
ASSE I - RICERCA SVILUPPO TECNOLOGICO E INNOVAZIONE
Priorità di'investimento: 

1b - Promuovere gli investimenti delle imprese in R&I sviluppando collegamenti e sinergie tra imprese, centri di ricerca e sviluppo e il settore dell'istruzione superiore, in particolare promuovendo gli investimenti nello sviluppo di prodotti e servizi

Obiettivo specifico: 

1.1b.1. Incremento dell’attività di innovazione delle imprese

Azioni: 

1b.1.2 Sostegno alle attività collaborative di R&S per lo sviluppo di nuove tecnologie sostenibili, di nuovi prodotti e servizi

Destinatari: 

grandi, medie  piccole e micro  imprese

Data Pubblicazione: 
Tuesday, 6 December, 2016
Data scadenza termini di presentazione: 
Monday, 6 February, 2017
Importo: 
€1,500,000
Ammissibilità delle misure ed interventi: 

Sono ammissibili progetti di ricerca industriale e sviluppo sperimentale caratterizzati dai seguenti elementi, livello di maturità tecnologica pre industriale, e pre commerciale; composizione dei prponenti in consorzi o ATI di cui almeno una impresa deve essere piemontese, la quota di progetto di ricerca transnazionale realizzata complessivamente dai partecipanti piemontesi non può essere inferiore al 20% e dovrà essere di importo pari o superiore a 300.000 euro; il progetto di ricerca industriale e/o di sviluppo sperimentale deve essere sviluppato in collaborazione tra i partner; compatibilità del progetto con le limitazioni oggettive imposte dal Bando; coerenza con le categorie di operazione indicate nel POR FESR 2014/2020 coerenza con la Smart Specialisation Strategy (S3); assenza dello stesso progetto presentato, all’interno di proposte già finanziate su altre Misure regionali

Criteri di Valutazione: 

Criteri di valutazione tecnico economica:
capacità tecnica e amministrativa del beneficiario; adeguatezza economico-finanziaria e patrimoniale del beneficiario in rapporto all’operazione proposta; congruità e pertinenza dei costi rispetto ai requisiti previsti dal Bando; autosostenibilità economica dell’intervento nel tempo.
Criteri di valutazione di merito:
la qualità dei soggetti proponenti in termini di qualifica scientifico-tecnologica; la validità dei contenuti scientifici e tecnologici della proposta e delle metodologie con particolare riferimento alla capacità di sostenere l’offerta di R&S in settori interdisciplinari e coerenti con la domanda delle imprese piemontesi; alla capacità di attivare attività collaborative in una dimensione extra-regionale; alla capacità di promuovere nuovi mercati dell’innovazione in coerenza con la S3.

Scarica la versione stampabile del bando